Condividi Miriam12Stelle:


Citazione spirituale

www.libreriadelsanto.it

 www.libreriadelsanto.it

Firma
anche tu
il libro
degli ospiti
...
Inserisci
Miriam
12
Stelle
tra i tuoi siti preferti...
Grazie!
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
Libro in evidenza
Ave Maria

Ave Maria

Papa Francesco

IO STO CON LA CHIESA

www.parrocchie.eu
Categorico: ogni sito la sua categoria e viceversa!
     
 

Votami qui:

 
     

 

Votaci su Net-Parade.it

Aggiungi alla pagina personalizzata di Google
Locations of visitors to this page
Registra il tuo sito nei motori di ricerca

Allora una sacerdotessa domandò: Parlaci della Preghiera.

Ed egli rispose, dicendo:

Voi pregate nell'angoscia e nel bisogno; ma io vorrei che pregaste anche nella pienezza della gioia e nei giorni dell'abbondanza.






Poichè non è forse la preghiera l'espanzione del vostro Io nell'etere vivente?

E se versare la vostra oscurità nello spazio vi conforta, sarà per voi letizia riversarvi anche l'alba del vostro cuore.

E se noon potete fare a meno di versare lacrime quando l'anima v'invita alla preghiera, essa dovrebbe spingervi ancora e ancora al sorriso.

Quando pregate v'innalzate sino a incontrare nell'aria coloro che pregano nel medesimo istante, e che non potreste incontrare se non nella preghiera.



Perciò la vostra visita a questo tempio invisibile sia solo estasi e dolce comunione.

Giacchè se intendete entrare nel tempio soltanto col proposito di chiedere, voi non riceverete.

E se vi entrate per umiliarvi, non sarete innalzati.

E se vi entrate a intercedere per il bene altrui, non sarete ascoltati.

E' sufficiente entrare nel tempio invisibile.


     
 

Io non posso insegnarvi a pregare con le parole.

Dio non ascolta le vostre parole, se Egli stesso non le pronuncia attraverso le vostre labbra.

E io non posso insegnarvi la preghiera dei mari, delle foreste e delle montagne.

Ma voi, nati dai monti, dalle foreste e dai mari, potete scoprire le loro preghiere nel vostro cuore.

E se ascolterete nella quiete della notte, udrete nel silenzio:

"Dio nostro, ala di noi stessi, è la tua volontà che agisce su di noi.

Desideriamo secondo il tuo desiderio.

Il tuo impulso trasforma le nostre notti, che sono le tue notti, nei nostri giorni, che sono i tuoi giorni.

Non possiamo chiederti nulla, perchè tu conosci i nostri bisogni prima ancora che nascano in noi;

Tu sei il nostro bisogno, e nel donarci più di te stesso, ci dai tutto".