Condividi Miriam12Stelle:


Citazione spirituale

www.libreriadelsanto.it

 www.libreriadelsanto.it

Firma
anche tu
il libro
degli ospiti
...
Inserisci
Miriam
12
Stelle
tra i tuoi siti preferti...
Grazie!
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
Libro in evidenza
Giorno per giorno verso il Natale

Giorno per giorno verso il Natale

Carlo Maria Martini

IO STO CON LA CHIESA

Sia benedetta la Santissima Trinità

 

 

 

PRIMA E DOPO LE AZIONI

 
  1)  
 

Preghiamo...

Con il Tuo amore, o Dio,

ispira ed accompagna

tutto ciò che facciamo,

cosicchè ogni nostra preghiera

ed azione

abbia in Te inizio e compimento.

Per Cristo nostro Signore.

Amen.

 
   2)  
 

Preghiamo...

Per tutti i tuoi benefici,

Ti rendiamo grazie, o Dio onnipotente,

che vivi e regni nei secoli dei secoli.

Amen.

 
 
 

PRIMA DI UN INCONTRO

 
     
  1)  
 

Conserviamo l'unità dello spirito

nel vincolo della pace.

(Ef 4,3)

Preghiamo...

O Signore, Tu sei presente in mezzo a noi

che siamo radunati nel Tuo nome:

donaci un cuore attento ed aperto,

umile e fiducioso,

perchè nel dialogo fraterno

sappiamo crescere nella verità e nell'amore.

Tu che vivi e regni nei secoli.

Amen.

 
   2)  
 

Viviamo nella pace e il Dio dell'amore

e della pace sarà con noi.

(2 Cor 13,11)

Preghiamo...

Concedi, o Signore,

che ci manteniamo tutti d'accordo,

alimentando lo stesso amore

preoccupati non del nostro interesse

ma del bene dei fratelli

che ci hai donato.

Per Cristo nostro Signore.

Amen.

 
  3)  
 

O Signore,

manda a noi il Tuo Spirito

perchè illumini le nostre menti

e le renda disponibili alla verità.

Così sapremo ascoltare gli altri

con attenzione, simpatia, fiducia e umiltà,

e rispondere con rispetto,

con calma e sincerità.

Ti preghiamo,

fa' che la divergenza di opinioni

non intacchi la stima

e l'amore vicendevoli.

 
  PREGHIERE PRIMA E DOPO I PASTI
 
  I figli di Dio, quando si riuniscono a tavola, rendono grazie al Signore nel ricordo dell'Eucarestia e anticipano la gioia di essere un giorno accolti al banchetto del cielo nella casa del Padre.  
 

1) Benedici Signore questo cibo, che per tua bontà stiamo per prendere.

Provvedine anche a coloro che non ne hanno e rendici partecipi della tua benedizione.

Per Cristo nostro Signore.

Amen.

 
  oppure  
  2) Benedici, Signore, questa mensa e tutti coloro che l'hanno preparata e aiutaci a condividere il nostro pane con coloro che non ne hanno.  
  oppure  
  3) Signore, che ci doni la gioia di stare attorno a questa tavola, radunaci tutti un giorno al banchetto del cielo.  
  oppure  
  4) Signore, che nutri gli uccelli del cielo e provvedi ai gigli del campo, non permettere che nessuno sia privo del pane.  
   oppure  
  5) Signore, grazie per i tuoi doni, grazie per questo cibo, che ci permette di meglio servirti in ognuno dei nostri fratelli.  
   oppure  
   6) Signore, ti ringraziamo per la gioia di essere riuniti attorno a questa tavola; non permettere che in nessuna famiglia manchi il tuo amore.  
   oppure  
  7) Grazie, Signore, per il cibo che ci doni; ti preghiamo per tutti coloro che hanno fame del tuo amore.  
   oppure  
  8) Signore, benedici questo cibo e da' il pane a quelli che non ne hanno, perchè tutti conoscano la tua bontà e il nostro amore.  
   oppure  
  9) Signore, fa' che noi, che parteciapiamo a questa mensa, possiamo lodarti con un cuore solo e un'anima sola.  
   oppure  
  10) Signore, questo pane che noi spezziamo fortifichi il nostro corpo, e il tuo pane celeste nutra le nostre anime.  
   oppure  
  11) Signore, conserva nel uo amore noi che mangiamo di quest'unico pane, perchè un girono possiamo ritrovarci uniti al banchetto del cielo.  
   oppure  
  12) Dio, Padre nostro, sii sempre benedetto, tu che ci colmi dei tuoi benei. Sia che mangiamo, sia che beviamo, concedici di fare tutto per la tua gloria e di ringraziarti senza fine per Gesù Cristo nostro Signore.  
   oppure  
  13) Sii benedetto, Dio nostro Padre, che sostenti ogni creatura. Donaci un cuore aperto e generoso per glorificarti e per condividere gioiosamente ciò che riceviamo dalla tua mano, per Cristo nostro Signore.  
   oppure  
  14) Sii benedetto, Dio nostro Padre, che ci raduni per il pasto fraterno. Conservaci uniti nello Spirito di amore, affinchè ti ringraziamo con cuore unanime ora e sempre, per Gesù Cristo nostro Signore.  
   oppure  
  15) Padre che sei nei cieli, sii benedetto per questo pasto fraterno; e poichè l'uomo non vive di solo pane, dacci la fame della tua parola ora e sempre, per Gesù Cristo nostro Signore.  
   oppure  
  16) Sii benedetto, Signore Dio nostro: per salvarci mandasti il tuo Figlio, venuto tra noi come un servo. Concedici di essere come lui, attenti ai bisogni dei nostri fratelli, per condividere il nostro pane nell'inno di grazie e nella gioia della tua presenza. Per Cristo nostro Signore.  
   oppure  
  17) Signore, ti ringraziamo per il cibo; ristorati nelle forze, aiutaci a servirti sempre.  
   oppure  
  18) Signore, con questo pasto tu ci hai radunati nella gioia e nella pace. Conservaci sempre uniti nel tuo amore.  

 

 


 


PRIMA DEL LAVORO,

STUDIO

ED OGNI ATTIVITA'

 
     
 

Benedici o Signore
questo mio lavoro.

In unione col sangue

che tu offristi sulla Croce,

offro all'Eterno Divino Padre

ogni mia fatica
ed ogni mio sacrificio,

perchè sia causa di salvezza

per me e per i miei cari.

Amen.

 
 

 

NELLA GIOIA
  PER IL LAVORO
     

O Signore,

oggi il mio cuore è colmo di gioia,

ho un senso di pienezza.

 

In questi momenti

tendo a dimenticarmi di Te,

a condividere la mia gioia

solo con le persone che amo.

 

Oggi, invece,

voglio dirTi la mia felicità.

 

Riconosco che è

un Tuo dono prezioso.

 

Ti dico: grazie, Signore.

Tu sei veramente buono con me.

 

O Signore,

voglio che

il mio lavoro di quest'oggi

sia un atto di amore per Te,

per la mia famiglia e per il mondo.

Aiutami a viverlo con gioia

come collaborazione

alla Tua opera creativa,

alla realizzazione di me stesso

e al cammino

di liberazione dell'umanità.

Accetto la sofferenza

che esso comporta

come partecipazione

alla croce di Gesù.

Raccomando al Tuo cuore di Padre

i disoccupati, i poveri, gli infortunati.

     

 

   
  PREGHIERA PER LE FAMIGLIE  
   
 

Dio, dal quale proviene ogni paternità in cielo e in terra, Padre, che sei Amore e Vita, fa' che ogni famiglia umana sulla terra diventi, mediante il tuo Figlio, Gesù Cristo, "nato da Donna", e mediante lo Spirito Santo, sorgente di divina carità, un vero santuario della vita e dell'amore per le generazioni che sempre si rinnovano. Fa' che la tua grazia guidi i pensieri e le opere dei coniugi verso il bene delle lo famiglie e di tutte le famiglie del mondo.

Fa' che le giovani generazioni trovino nella famiglia un forte sostegno per la loro umanità e la loro crescita nella verità e nell'amore.

Fa' che l'amore, rafforzato dalla grazia del sacramento del Matrimonio, si dimostri più forte di ogni debolezza e di ogni crisi, attraverso le quali, a volte, passano le nostre famiglie.

Fa', infine, te lo chiediamo per intercessione della Santa Famiglia di Nazaret, che la Chiesa in mezzo a tutte le nazioni della terra possa compiere fruttuosamente la sua missione nella famiglia e mediante la famiglia.

Tu, che sei la Vita, la Verità e l'Amore nell'unità del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

(Giovanni Paolo II)

   
   
 

LA PREGHIERA DELLA FAMIGLIA

 
   
  (Il papà e la mamma)

Signore, Padre Santo, Dio onnipotente ed eterno, noi ti benediciamo e ti ringraziamo per questa nostra famiglia che vuol vivere unita nell'amore.

Ti offriamo le gioie e i dolori della nostra vita e ti presentiamo le nostre speranze per l'avvenire.

O Dio, fonte di ogni bene, dona alla nostra mensa il cibo quotidiano, conservaci nella salute e nella pace, guida i nostri passi sulla via del bene.

Fa' che dopo aver vissuto felici in questa casa, ci ritroviamo ancora tutti uniti nella felicità del Paradiso. Amen.

(Genitori e figli insieme)

Accogli, Signore, la nostra preghiera, unisci i nostri cuori nella fede e rendili operosi nella carità, così che la gioia di avere una casa non ci faccia dimenticare i fratelli che ne sono senza.

La benedizione che ora invochiamo, sia pegno dei suoi doni, per l'intercessione di Maria SS. aiuto dei cristiani.

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

   

 

       
  PER I GENITORI
 

PER L'AVVENIRE DEL FIGLIO

 
       
 

Signore Gesù, tu hai amato teneramente Maria e Giuseppe.

Aiutami ad amare i miei genitori, a manifestare loro la mia riconoscenza per quello che fanno per me.

Dona loro salute e lunga vita, benedici le loro fatiche e proteggili da ogni pericolo.

Ti prego, la nostra famiglia sia un riflesso della famiglia di Nazaret, e regni in essa la tua pace, il tuo amore, la tua grazia.

 

O Signore, è arrivato per nostro figlio (a) il momento delle scelte fondamentali e impegnatice, piene di responsabilità per il futuro; la scelta dello stato di vita, della compagna (o) della vita, della professione.

Guidalo (a) con la luce del tuo Spirito, perchè possa conoscere la vocazione alla quale tu lo (la) chiami, e possa orientare tutta la sua vita alla donazione e non all'egoismo. Concedi a noi di poterlo (a) aiutare.

       
       
       
  PER I FIGLI CHE STUDIANO
  PER LA PRIMA COMUNIONE DEL FIGLIO
       
 

O Dio, sapienza e bontà infinita, manda il tuo Spirito di verità, perchè con la sua luce illumini la mente e il cuore dei nostri (di nostro) figli(o).

Ti preghiamo:

lo studio non li (o) allontani da te, ma sia sempre per loro (lui) una ricerca di verità e un'acquisizione delle competenze necessarie per inserirsi domani nella società, per guadagnarsi onestamente da vivere e per meglio essere di aiuto al prossimo.

 

O Dio, nel giorno in cui per la prima volta chiami il nostro figlio (nome) alla mensa eucaristica, ti chiediamo che viva sempre in comunione di grazia con Cristo, e che sia degno membro della Chiesa, suo mistico corpo.

Nella forza dell'Eucarestia preserva (nome) dagli assalti del male, rafforza la sua fede, rendilo testimone della tua carità.

Per Cristo nostro Signore.

       

 

NELL'ETA' AVANZATA

O Signore,

sento che la mia vita

s'incammina verso il tramonto.

Se guardo il mio passato,

due sentimenti m'invadono l'animo:

il pentimento e il ringraziamento.

Signore, ti domando perdono

di tutto il male che ho fatto

e mi affido al tuo amore misericordioso.

Ti ringrazio per tutti i doni

di cui mi hai colmato durante la vita.

Ti prego, conservami vivo

e aperto ai problemi del mondo,

capace di accettare le nuove generazioni

e di rendermi ancora utile.

Concedimi di trascorrere questi ultimi giorni

nella serenità, nella pace e in buona salute.

Ma se l'infermità dovesse colpirmi,

dammi la forza di accettarla con amore.

Ti prego per coloro

che mi vogliono bene e che

non mi lasciano solo.

Sii vicino a tutti gli anziani

che sono abbandonati.

Signore, mia speranza,

io vengo incontro a te.

Amore

GESU', CHE HAI DETTO...
 

AMARE NON A PAROLE

MA CON I FATTI

Gesù, che hai detto:

"Qualunque cosa farete

ad uno dei più piccoli di questi miei fratelli,

l'avete fatta a me",

aiutaci ad amare il prossimo

come tu lo hai amato.

Aiutaci a costruire una vera comunità

di persone libere e responsabili

che sanno reciprocamente

accettarsi e rispettarsi

nella loro diversità e difetti,

che non convivono insieme

solo fisicamente,

ma che si comunicano

in una profonda apertura d'animo

la loro interiorità.

Aiutaci ad essere persone

che sanno donare e ricevere,

che sono capaci di condividere,

di portare i pesi gli uni degli altri

per soffrire e godere insieme,

che si perdonano l'un l'altro, con generosità,

capaci di una riconcilizazione continua.

Consapevoli dei loro limiti

accettano e si impegnano

in una attiva collaborazione,

che formano una comunità di amore,

per essere comunità di servizio

per i poveri e gli abbandonati.

Signore, non lascirci chiusi

nel nostro egoismo,

ma rendici persone aperte

capaci di amare,

come tu ci hai amato.
 

O Signore,

tu ci dici che l'amore vero si nutre di fatti,

non di belle parole.

Donaci un pò

della tua fantasia creatrice

per inventare forme concrete

di donazione al prossimo,

che ci impegnino a pagare di persona,

nel lavoro faticoso e disinteressato.

  AMARE PER PRIMI
 

O Signore,

ti ringraziamo

per averci amato per primo,

quando eravamo ancora peccatori.

Concedi a noi di imitare il tuo esempio,

di saper fare il primo passo verso gli altri,

di abbattere per primi

i muri della diffidenza

e del risentimento.

 

AMORE PERSONALE

E AMORE PER TUTTI

 

O Signore,

il nostro amore sia sempre concreto

ma abbia insieme

una grande apertura universale.

Non permetterci mai

di scambiarlo con le sue contraffazioni,

con quella forza di egosimo,

di solitudine a due o a più

a cui condanniamo noi stessi,

quando facciamo ghetto.

 

SIGNORE, INSEGNACI AD AMARE

QUELLI CHE NESSUNO AMA

 

PER APRIRCI

AI PROBLEMI DEL MONDO

Signore, insegnaci a non amare noi stessi,

a non amare soltanto i nostri cari,

a non amare soltanto quelli che ci amano.

Insegnaci a pensare a gli altri,

ad amare anzitutto quelli che nessuno ama.

Concedi la grazia di capire

che ad ogni isante,

mentre noi viviamo una vita troppo felice,

protetta da te,

ci sono milioni di esseri umani,

che sono pure tuoi figli e nostri fratelli,

che muoiono di fame

senza aver meritato di morire di fame,

che muoiono di freddo

senza aver meritato di morire di freddo.

Signore,

abbi pietà di tutti i poveri del modno.

E non permettere più, o Signore,

che noi viviamo felici da soli.

Facci sentire l'angoscia della miseria universale,

e liberaci dal nostro egoismo.

(Raul Follereau)

 

Chiediamo al Signore

che doni al nostro amore

un'apertura universale,

perchè le gioie e le speranze,

le tristezze e le angosce

degli uomini d'oggi,

spedialmente dei poveri,

e di tutti coloro che soffrono

siano le gioie e le sperazne,

le tristezze e le angosce

di noi, discepoli di Cristo,

e perchè non ci sia nulla

di genuinamente umano

che non trovi eco nel nostro cuore.

  VINCERE IL MALE CON IL BENE
 

O Signore, dacci la forza di amare

quelli che non ci amano,

che ci fanno soffrire,

volontariamente o involontariamente.

così il nostro amore,

opererà il miracolo

di vincere il male con il bene,

di trasformare il nemico in amico.

 

SIGNORE, FAMMI AMICO
PER AMARE
ALLA MANIERA DI DIO

Signore, fammi amico.

Fa' che la mia persona ispiri fiducia

a chi soffre e si lamenta,

a chi cerca luce perchè lontano da te,ùa chi vorrebbe incominciare

e non se ne sente capace.

Signore, aiutami

a non passare accanto ad alcuno

con volto indifferente,

con un cuore chiuso, con un passo affrettato.

signore, aiutami ad accorgermi subito

di quelli che mi stanno accanto.

Fammi vedere quelli preoccupati e disorientati,

quelli che soffrono e non lo mostrano,

quelli che si sentono isolati senza volerlo,

e dammi quella sensibilità

che mi fa incontrare i loro cuori.

Signore, liberami da me stesso

perchè ti possa servire,

perchè ti possa amare,

perchè riesca ad ascoltarti

in ogni mio fratello che tu mi fai incontrare.


(G. Volpi)






Quanta inquietudine e sofferenza nel mondo!

Tu sai quanto sia penoso vivere senza di te.

Tu ci dici che dobbiamo vivere per te.

Tu ti fai conoscere.

Ma noi ti rifiutiamo.

Tu però sai quanto sia difficile

amare alla tua maniera,

quando si è abituati ad amare

alla maniera del mondo.

Tu stesso sei stato uomo:

conosci le nostre debolezze,

le nostre tentazioni, le nostre passioni.

Ma tu sei l'Amore per eccellenza,

tu sei la libertà;

allora fa' giungere ancora una volta a noi

il tuo amore.

Porgici la tua mano,

liberaci da quelle sabbie mobili

che ci stanno per inghiottire.

Aiutaci a scoprirti, ad amarti,

e sceglierti fino in fondo,

perchè la nostra mente ed il nostro cuore

riescano a vedere, a scoprire la tua luce.

Mettici in cuore un desiderio immenso

di testimoniarti.

 


CHE NON SIA MAI DI OSTACOLO

MA DI AIUTO

  PREGHIERA SEMPLICE

Signore Gesù,

ti ringrazio di avermi chiamato

a collaborare più direttamente con te

per la diffusione del Regno di Dio.

Illumina con la luce della tua verità

la mia intelligenza

e sostieni con la forza del tuo amore

la mia volontà,

perchè io possa seguire in tutto il tuo esempio.

Fa' che la mia parola e la mia vita

non siano mai a nessuno di ostacolo

per un autentico incontro con te.

ma siano piuttosto di valido aiuto.

Guarda, o Signore,

alla mia buona volontà

e supplisci con la tua grazia

ai miei limiti.

 

O Signore,

fa' di me uno strumento della tua pace.

dov'è odio, fa' che io porti amore.

Dov'è offesa, che io porti il perdono.

Dov'è discordia, che io porti l'unione.

dov'è il dubbio, che io porti la fede.

Dov'è errore, che io porti la verità.

Dov'è disperazione, che io porti la speranza.

Dov'è tristezza, che io porti la gioia.

Dove sono le tenebre, che io porti la luce.

Signore, fa' che io non cerchi tanto

di essere consolato, quanto di consolare;

di essere compreso, quanto di comprendere;

di essere amato, quanto di amare.

Poichè è donando che si riceve;

è perdonando che si è perdonati;

è morendo che si risuscita a vita eterna.

(S. Francesco d'Assisi)

 

MIO DIO, MIO TUTTO

Io dico il mio sì.

Te solo voglio cercare

e te solo voglio amare

in ogni attimo della vita che mi resta:

te e solo te

e le cose e le creature

amerò per te.

Donami la tua forza unita alla tua dolcezza,

aiutami ad essere vergine come te

nell'amore e nella dedizione più pura agli altri.

Redni il mio cuore simile al tuo:

pieno di amore, di generosità, di umiltà,

per tutti i fratelli miei.

Sereno perchè fidente solo in Colui

che guida il cielo e la terra

e che mi ama, ama questa piccola

povera, inutile creatura.

Mi ama e mi fa grande

se sapessi sempre dire come te:

Sì - ecco la tua schiava

avvenga di me ciò che tu vuoi -.

Per sempre allora: Sì.

MIO DIO, TRINITA' BEATA

Mio Dio, Trinità beata,

desidero amarti e farti amare,

lavorare per la glorificazione

della santa Chiesa

e la salvezza delle anime.

Desidero compiere perfettamente la tua volontà

e giungere al grado di gloria

che tu nel tuo regno hai preparato per me.

Sento nel mio cuore immensi desideri

ed è con fiducia che ti chiedo

di venire a prendere possesso della mia anima.

Resta in me, come nel tabernacolo.

E se qualche volta, per debolezza,

dovessi cadere,

il tuo sguardo divino

purifichi subito la mia anima

bruciando ogni imperfezione,

come il fuoco che trasforma in sè tutte le cose.

Mio Dio, ti ringrazio

di tutte le grazie che mi hai elargito,

in particolare di avermi fatto passare

 attraverso il crogiolo della sofferenza.

E' con gioia che ti contemplerò,

nell'ultimo giorno,

portando lo scettro della croce.

Dopo l'esilio terreno,

spero di goderti nel tuo regno;

ma non voglio ammassare meriti per il cielo;

voglio lavorare solo per il tuo Amore,

nell'unico desiderio di farti piacere,

di consolare il tuo sacro Cuore

e di salvare anime che ti ameranno per sempre.

(S. Teresa di Gesù Bambino)

A GESU' EUCARISTIA

Tu sempre solo nel tabernacolo.

Noi per strada, a casa, a scuola, in ufficio.

Sei fra noi, eppure sembri separato:

separato dal nostro poco amore che non ti comprende.

Eppure, se quello che hai comandato fosse vita tra i fratelli tuoi, essi non avvertirebbero di lasciarti quando escono di chiesa;

e strade e tabernacoli avrebbero un unico sbocco:

il Regno di Dio fra gli uomini!

Nutrici, Signore, ogni giorno della tua carne,

ma rendici docili affinchè s'affretti l'ora in cui puoi nutrire gli istanti tutti della nostra vita della tua presenza in mezzo  a noi.

A MARIA MODELLO DI OGNI VIRTU'

Santa Maria, Madre di Dio,

conservami un cuore di fanciullo

puro e trasparente come la'cqua di sorgente.

Ottienimi un cuore semplice

che non si ripieghi

ad assaporare le proprie tristezze,

un cuore magnanimo nel donarsi,

facile alla compassione;

un cuore fedele e generoso,

che non dimentichi alcun bene

e non serbi rancore per nessun male.

Fammi un cuore umile

che ami senza esigere di essere riamato,

felice di scomparire in altri cuori

sacrificandosi davanti al tuo figlio divino.

Un cuore grande e indomabile

che nessuna ingratitudine possa chiudere

e nessuna indifferenza possa stancare.

Un cuore tormentato

dalla passione della gloria di Gesù Cristo,

ferito dal suo amore,

e la cui ferita non guarisca che in cielo.

(L. de Grandmaison)

PADRE, MI ABBANDONO A TE

 

Padre, mi abbandono a te,

fa' di me ciò che ti piacerà.

Qualunque cosa tu faccia di me,

ti ringrazio.

Sono pronto a tutto, accetto tutto.

Purchè la tua volontà si faccia in me,

in tutte le tue creature;

non desidero altro, mio Dio.

Rimetto la mia anima nelle tue mani,

te la dono, mio Dio,

con tutto l'amore del mio cuore,

perchè ti amo,

ed è per me un'esigenza d'amore il donarmi,

il rimettermi nelle tue mani,

senza riserve, con infinita fiducia,

perchè tu sei mio Padre.

(Charles de Foucauld)

 

IO MI ABBANDONO

 

Io mi abbandono, o Dio, nelle tue mani.

Gira e rigira quest'argilla

come creta nelle mani del vasaio.

Dalle una forma e poi spezzala se vuoi.

Domanda, ordina:

"Cosa vuoi che io faccia,

cosa vuoi che io non faccia?".

Innalzato, umiliato, consolato,

sofferente, inutile a tutto,

non mi resta che dire,

ad esempio della tua Madre:

"Sia fatto di me secondo la tua parola".

Dammi l'Amore per eccellenza,

l'amore della Croce,

ma non delle croci eroiche

che potrebbero ntrire l'amor proprio,

ma di quelle croci volgari,

che purtroppo porto con ripugnanza...

di quelle che s'incontrano ogni giorno

nella contraddizione, nell'oblio,

nell'insuccesso, nei falsi giudizi,

nella freddezza, nei rifiuti

e nei disprezzi degli altri,

nel malessere e nei difetti del corpo,

nelle tenebre della mente

e nel silenzio e aridità del cuore.

Allora solamente tu saprai che ti amo,

anche se non lo saprò io,

ma questo mi basta.

(Robert Kennedy)

 

 

 

   

GRAZIE, SIGNORE

 

Grazie, grazie, Signore!

per la vita meravigliosa che mi hai donata,

per la gioia, per i dolori,

per tutto solo e sempre: grazie!

Per tutta l'eternità,

con tutta la mia vita,

con il mio comportamento

vorrò gridarti una sola cosa: grazie!

Grazie di tutto,

anche della tristezza che a volte mi sfiora:

sei tu che mi vieni a visitare.

Dio, ti voglio amare sempre!

 

 

LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online