Condividi Miriam12Stelle:


Citazione spirituale

www.libreriadelsanto.it

 www.libreriadelsanto.it

Firma
anche tu
il libro
degli ospiti
...
Inserisci
Miriam
12
Stelle
tra i tuoi siti preferti...
Grazie!
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
Libro in evidenza
La guarigione del cuore

La guarigione del cuore

Chiara Amirante

IO STO CON LA CHIESA

Dio sia benedetto

Amore del Cuore di Gesù, infiamma il mio cuore.

Carità del Cuore di Gesù, diffonditi nel mio cuore.

Forza del Cuore di Gesù, sostieni il mio cuore.

Misericordia del Cuore di Gesù, rendi dolce il mio cuore.

Pazienza del Cuore di Gesù, non ti stancare del mio cuore.

Regno del Cuore di Gesù, stabilisciti nel mio cuore.

Sapienza del Cuore di Gesù, ammaestra il mio cuore.

Maria, passa davanti alla mia vita!
Maria, passa davanti alla mia salute!
Maria, passa davanti al mio lavoro!
Maria, passa davanti alle mie finanze!
Maria, passa davanti a casa mia!
Maria, passa davanti alla mia famiglia!
Maria, passa davanti ai miei affetti e relazioni!
Maria, passa davanti alla mia fede!
Maria, passa davanti ai miei impossibili!
Amen!!

IL FATTO DEL GIORNO 🔍

Ho 24 anni, sono un monaco millennial e questa è la storia della mia vocazione

di Álvaro Díaz – Aleteia, 22 Febbraio 2019

Sembra impossibile concepire che un giovane millennial possa pensare che la sua vita ha senso ed è felice chiudendosi in un monastero per dedicarsi alla preghiera. La generazione dei millennials è caratterizzata, tra le altre cose, da ritmi accelerati, dal desiderio di volere tante cose, di innovare e di avvalersi delle agevolazioni che offre la tecnologia.
Suona contraddittorio o incompatibile con lo stile di vita monastico. Dedicare l’esistenza a servire Dio è un ideale molto nobile, ma non sarebbe più utile fare più bene con opere di carità? Magari lavorando in qualche organizzazione, o se si è abbracciata la vita religiosa svolgendo un apostolato più attivo? Queste e altre inquietudini possono benissimo sorgere quando ci si immagina monaco nel XXI secolo, ancor di più se si hanno appena 24 anni.

 

Il video che riportiamo è un’intervista realizzata da Arguments che racconta la testimonianza di fra’ Ignacio Esparza, un giovane spagnolo che dopo aver terminato gli studi universitari in Navarra ha scoperto che la via che Dio lo stava invitando a seguire si concretizzava entrando in un monastero benedettino per condurre una vita contemplativa, centrata sulla preghiera.
La risposta a una chiamata
Vale la pena di chiarire che una vocazione autentica è l’esperienza di essere chiamati da Dio per qualcosa di specifico perché avanzando su questo cammino la vita sia piena e felice. Questa esperienza si verifica anche oggi, non molto diversa da quella che hanno avuto gli apostoli o i santi. Possiamo dire che la vocazione viene da Dio. È Lui che invita, che propone senza imporre, rispettando la nostra libertà. Papa Francesco dice che “Dio è quello che viene prima”; “tu lo cerchi, ma Lui ti cerca per primo”.
La vocazione non è necessariamente qualcosa in cui la persona si sente sempre a proprio agio, o la cosa più facile. Non si riduce nemmeno all’aspetto professionale; non è frutto solo dell’iniziativa di ogni persona, ma della risposta a un incontro con Dio, che ricco in misericordia pensa a ciascuno e ci cerca per offrirci il meglio. Per questo possiamo capire che, anche se i tempi presentano dei cambiamenti che sembrano non adattarsi alla vita religiosa, Dio continua a scegliere e a convocare persone per arricchire la vita della Chiesa e diffondere il suo amore nel mondo.
Il frate descrive la sua vocazione come “un processo in cui il protagonista è il Signore, e nella quotidianità il Signore ti chiama. Spesso l’intuizione precede la realtà esplicita”.
Come cambiare il mondo da un monastero?
La mentalità attuale dice che importanza ed efficienza dipendono dai risultati, da ciò che è visibile, da quello che si esprime in frutti abbondanti. Da un punto di vista programmatico e della produttività, l’opzione di una vita di maggior raccoglimento, con più tempo per la preghiera e scarso contatto con il mondo è uno spreco, e chi segue questa via è condannato al fallimento.
Questi criteri a volte offuscano gli ideali di evangelizzazione e di cambiamento del mondo che ha la Chiesa. In questo modo si potrebbe dare più risalto alle spiritualità più attive perché a livello visibile sembra che svolgano un servizio maggiore, mentre quelle contemplative potrebbero vedersi a rischio di estinzione per il fatto di non essere troppo pertinenti a questi tempi in cui abbiamo bisogno di fare sempre tante cose.
Si dimentica allora che l’Opera è di Dio e che ciascuno di noi è uno strumento e un servitore. Richiamo l’incontro di Gesù con Marta e Maria, la prima centrata sull’azione ma senza guardare il Signore, la seconda più in contemplazione al fianco del Signore (Lc 10, 38-42). Pregando o svolgendo attività, se siamo uniti a Dio possiamo sempre dare frutto (parabola della vite e dei tralci, cfr. Gv 15, 5).
Dal punto di vista di questo monaco, il suo apporto al cambiamento del mondo consisterà in “due cose essenzialmente: la preghiera, che ha degli effetti che non possiamo neanche immaginare, e prima ancora il cambiamento di noi stessi. Non si cambia il mondo, ma cose piccole o grandi, che sono quelle che formano il mondo”.
Oserei anche dire che la vita contemplativa può essere molto più pertinente proprio oggi, perché di fronte a tante difficoltà e dolore nel mondo, oltre alle espressioni della mancanza d’amore, è una benedizione che Dio inviti questi fratelli a servire con la preghiera intercedendo per queste situazioni, il che fa sì che teniamo viva la speranza che Dio ci assiste e ci accompagna, perché ascolta sempre le suppliche dei suoi figli.

Dialogare con Dio

Dialogare con Dio

Chiara Amirante

Stazione Termini

Stazione Termini

Amirante Chiara

Pregare è amare

Pregare è amare

Amirante Chiara

Nuovi evangelizzatori

Nuovi evangelizzatori

Amirante Chiara, Banzato Davide

Solo l'amore resta

Solo l'amore resta

Chiara Amirante

Il Regno della Gioia

Il Regno della Gioia

Amirante Chiara

Mistero d'amore

Mistero d'amore

Amirante Chiara

Il sole nell'abisso

Il sole nell'abisso

Chiara Amirante


Medjugorje: messaggio del 25 Marzo 2019

Cari figli! Questo è tempo di grazia. Come la natura si rinnova a vita nuova anche voi siete invitati alla conversione. Decidetevi per Dio. Figlioli, voi siete vuoti e non avete gioia perché non avete Dio. Perciò pregate affinché la preghiera sia per voi vita. Nella natura cercate Dio che vi ha creati perché la natura parla e lotta per la vita e non per la morte. Le guerre regnano nei cuori e nei popoli perché non avete pace e non vedete, figlioli, nel vostro prossimo il fratello. Perciò ritornate a Dio ed alla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

**********     O MARIA, CONCEPITA SENZA PECCATO, PREGA PER NOI CHE RICORRIAMO A TE      **********      MARIA, REGINA DELLA PACE, PREGA PER NOI   **********
           

"Conosco la tua miseria, le lotte e le tribolazioni della tua anima, le deficienze e le infermità del tuo corpo; so la tua viltà, i tuoi peccati, e ti dico lo stesso:
Dammi il tuo cuore, amami come sei...
Se aspetti di essere un angelo per abbandonarti all'amore, non amerai mai. Anche se sei vile nella pratica del dovere e della virtù, se ricadi spesso in quelle colpe che vorresti non commettere più, non ti permetto di non amarmi.
Amami come sei.

In ogni istante e in qualunque situazione tu sia, nel fervore o nell'aridità, nella fedeltà, amami...come sei...voglio l'amore del tuo povero cuore; se aspetti di essere perfetto, non mi amerai mai.
Non potrei forse fare di ogni granello di sabbia un serafino radioso di purezza, di nobiltà e di amore? Non sono io l'Onnipotente? E se mi piace lasciare meravigliosi e preferire il povero amore del tuo cuore, non sono io padrone del mio amore?
Figlio mio, lascia che ti ami, voglio il tuo cuore. Certo, voglio col tempo trasformarti, ma per ora ti amo come sei...e desidero che tu faccia lo stesso; io voglio vedere dai bassifondi della miseria salire l'amore. Amo in te anche la tua debolezza, amo l'amore dei poveri e dei miserabili; voglio che dai cenci salga continuamente un gran grido: Gesù ti amo.
Voglio unicamente il canto del tuo cuore, non ho bisogno nè della tua scienza, nè del tuo talento. Una cosa sola m'importa: di vederti lavorare con amore. Non sono le tue virtù che desidero; se te ne dessi, sei così debole che alimenterebbero il tuo amor proprio; non ti preoccupare di questo. Avrei potuto destinarti a grandi cose; no, sarai il servo inutile; ti prenderò persino il poco che hai...perchè ti ho creato soltanto per l'amore.
Oggi sto alla porta del tuo cuore come un mendicante, io il Re dei Re! Busso e aspetto; affrettati ad aprirmi. Non allargare la tua miseria; se tu conoscessi perfettamente la tua indigenza, moriresti di dolore. Ciò che mi ferirebbe il cuore sarebbe di vederti dubitare di me e mancare di fiducia.
Voglio che tu pensi a me ogni ora del giorno e della notte; voglio che tu faccia anche l'azione più insignificante solo per amore. Conto su di te per darmi gioia... Non ti preoccupare di non possedere virtù; ti darò le mie. Quando dovrai soffrire, ti darò forza. Mi hai dato l'amore, ti darò di saper amare al di là di quanto puoi sognare.
Ma ricordati...amami come sei...
Ti ho dato mia Madre: fa passare, fa passare tutto dal suo Cuore così puro. Qualunque cosa accada, non aspettare di essere santo per abbandonarti all'amore, non mi ameresti
mai..."


Mons. Lebrun

           

 

 

MEDJUGORJE IN DIRETTA

http://62.75.216.148/

dalle 17.00 (no Google Chrome)

 

 

GROTTA LOURDES IN DIRETTA 

 

 

 

FATIMA IN DIRETTA 

Prendi un sorriso, regalalo a chi non l'ha mai avuto.

Prendi un raggio di sole, fallo volare là dove regna la notte.

Scopri una sorgente, fa bagnare chi vive nel fango.

Prendi una lacrima, posala sul volto di chi non ha mai pianto.

Prendi il coraggio, mettilo nell'animo di chi non sa lottare.

Scopri la vita, raccontala a chi non sa capirla.

Prendi la speranza e vivi nella sua luce.

Prendi la bontà e donala a chi non sa donare.

Scopri l'amore e fallo conoscere al mondo.

Gandhi

VISITA LA CAPPELLA DELLA MEDAGLIA MIRACOLOSA A PARIGI

http://www.chapellenotredamedelamedaillemiraculeuse.com/langues/italiano/cappella-madonna-della-medaglia-miracolosa/

VISITA VIRTUALE DEL  SANTUARIO DI LOURDES

VISITA VIRTUALE DEL SANTUARIO DI MEDJUGORJE

http://www.medjugorje.hr/it/multimedia/passeggiata-virtuale/

VISITA VIRTUALE BASILICA DI  SANT'ANTONIO PADOVA

http://www.dailymotion.com/video/xhc5vv_interno-della-basilica-di-sant-antonio-di-padova_creation


VISITA VIRTUALE BASILICA PAPALE SAN GIOVANNI IN LATERANO

http://www.vatican.va/various/basiliche/san_giovanni/vr_tour/index-it.html

VISITA VIRTUALE MURO DEL PIANTO (Gerusalemme)

http://www.figlidellaluce.it/news/news-radio-pmr/7875-viaggio-virtuale-muro-del-pianto-gerusalemme

VISITA VIRTUALE SANTUARIO S. MICHELE ARC. (Gargano)

http://www.santuariosanmichele.it/grotta-di-san-michele/#1484388690666-682eada0-d90d


ASCOLTA
RADIO MARIA


GUARDA TV2000

Miriam12Stelle


GUARDA PADREPIOTV

Lascia la tua intenzione di preghiera


Santuario di Santa Rita da Cascia
Santuario di Santa Rita da Cascia

http://www.santaritadacascia.org/preghiere/preghiere-intenzioni.php

Chapelle Notre-Dame de la Médaille Miraculeuse - Parigi
Chapelle Notre-Dame de la Médaille Miraculeuse - Parigi

http://www.chapellenotredamedelamedaillemiraculeuse.com/langues/italiano/intenzioni-di-preghiera/

Porziuncola - Assisi
Porziuncola - Assisi

http://www.porziuncola.org/interno.php?id=27


http://www.sanpietrodisorres.net/

 

 

L'ex cattedrale di San Pietro di Sorres è una chiesa della Sardegna in stile romanico. Il tempio, monumento nazionale dal 1894, si trova su un colle di origine vulcanica in territorio del comune di Borutta piccolo centro del Meilogu, in provincia di Sassari.

Edificata tra il XII e il XIII secolo, fu cattedrale della non più esistente diocesi di Sorres fino al 1503. Dal 1950 la chiesa e l'attiguo monastero ospitano una comunità di monaci benedettini.

 
     

ORARI MESSE IN DIRETTA

 

Santuario di Sant'Ignazio da Laconi (Cagliari)

http://www.cappuccini.tv/it/

Tutti i giorni: ore 19.00

 

Santuario Nostra Signora di Bonaria (Cagliari)

http://www.bonaria.eu/category/multimedia/webtv/?diretta=2

Da aprile a settembre:

Feriale: 7.00 – 8.00 – 9.00 -10.00 – 19.00
Prefestivo: 18.30 – 20.00
Festivo: 7.00 – 8.30 – 10 – 11.30 – 18.30 – 20:00

Da ottobre a marzo:

Feriale: 7.00 – 8.00 – 9.00 – 10.00 – 18.00
Prefestivo: 17.30 – 19.00
Festivo: 7.00 – 8.30 – 10.00 – 11.30 – 17.30 – 19.00

 

Parrocchia di San Giorgio in Stazzano (Al)

http://www.diocesitortona.it/testi.php?id_testi=147

Orari:

 

Santa Messa del Sabato: ore 17,00 (presso l'Oratorio della SS. Trinità)

Domenica: S. Messa ore 9 ed ore 11

Lunedì ore 17,30: Adorazione Eucaristica

Dal martedì al venerdì: S. Messa ore 18,00

Parrocchia Gesù Redentore - Riccione Alba

http://www.albamater.it/streaming

 

Prefestiva: ore 18,00
Festive: ore 8.30, 11.00, 18.00 
Feriale: ore 8,30

libreriadelsanto
Radio Padre Matteo Ricci

http://www.figlidellaluce.it/media/radio-padre-matteo-ricci

Motori di ricerca:

Google Custom Search
Create your own banner at mybannermaker.com!
siti internet
In classifica
miriam12stelle.jimdo.com
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
Miriam12Stelle