Condividi Miriam12Stelle:

PREGHIERE VIDEO

Firma
anche tu
il libro
degli ospiti
...
Inserisci
Miriam
12
Stelle
tra i tuoi siti preferti...
Grazie!
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
Libro del giorno
Il falsario

Il falsario

Padre Livio Fanzaga

IO STO CON LA CHIESA

NetCrIM - Risorse Cristiane on line
www.parrocchie.eu
Categorico: ogni sito la sua categoria e viceversa!
     
 

Votami qui:

 
     

 

miriam12stelle.jimdo.com

Votaci su Net-Parade.it
Aggiungi alla pagina personalizzata di Google
Locations of visitors to this page
Registra il tuo sito nei motori di ricerca
**********     O MARIA, CONCEPITA SENZA PECCATO, PREGA PER NOI CHE RICORRIAMO A TE      **********      MARIA, REGINA DELLA PACE, PREGA PER NOI   **********
           

"Conosco la tua miseria, le lotte e le tribolazioni della tua anima, le deficienze e le infermità del tuo corpo; so la tua viltà, i tuoi peccati, e ti dico lo stesso:
Dammi il tuo cuore, amami come sei...
Se aspetti di essere un angelo per abbandonarti all'amore, non amerai mai. Anche se sei vile nella pratica del dovere e della virtù, se ricadi spesso in quelle colpe che vorresti non commettere più, non ti permetto di non amarmi.
Amami come sei.

In ogni istante e in qualunque situazione tu sia, nel fervore o nell'aridità, nella fedeltà, amami...come sei...voglio l'amore del tuo povero cuore; se aspetti di essere perfetto, non mi amerai mai.
Non potrei forse fare di ogni granello di sabbia un serafino radioso di purezza, di nobiltà e di amore? Non sono io l'Onnipotente? E se mi piace lasciare meravigliosi e preferire il povero amore del tuo cuore, non sono io padrone del mio amore?
Figlio mio, lascia che ti ami, voglio il tuo cuore. Certo, voglio col tempo trasformarti, ma per ora ti amo come sei...e desidero che tu faccia lo stesso; io voglio vedere dai bassifondi della miseria salire l'amore. Amo in te anche la tua debolezza, amo l'amore dei poveri e dei miserabili; voglio che dai cenci salga continuamente un gran grido: Gesù ti amo.
Voglio unicamente il canto del tuo cuore, non ho bisogno nè della tua scienza, nè del tuo talento. Una cosa sola m'importa: di vederti lavorare con amore. Non sono le tue virtù che desidero; se te ne dessi, sei così debole che alimenterebbero il tuo amor proprio; non ti preoccupare di questo. Avrei potuto destinarti a grandi cose; no, sarai il servo inutile; ti prenderò persino il poco che hai...perchè ti ho creato soltanto per l'amore.
Oggi sto alla porta del tuo cuore come un mendicante, io il Re dei Re! Busso e aspetto; affrettati ad aprirmi. Non allargare la tua miseria; se tu conoscessi perfettamente la tua indigenza, moriresti di dolore. Ciò che mi ferirebbe il cuore sarebbe di vederti dubitare di me e mancare di fiducia.
Voglio che tu pensi a me ogni ora del giorno e della notte; voglio che tu faccia anche l'azione più insignificante solo per amore. Conto su di te per darmi gioia... Non ti preoccupare di non possedere virtù; ti darò le mie. Quando dovrai soffrire, ti darò forza. Mi hai dato l'amore, ti darò di saper amare al di là di quanto puoi sognare.
Ma ricordati...amami come sei...
Ti ho dato mia Madre: fa passare, fa passare tutto dal suo Cuore così puro. Qualunque cosa accada, non aspettare di essere santo per abbandonarti all'amore, non mi ameresti
mai..."


Mons. Lebrun

           

 

 

MEDJUGORJE IN DIRETTA 

 

 

GROTTA LOURDES IN DIRETTA 

 

 

 

FATIMA IN DIRETTA 

Prendi un sorriso, regalalo a chi non l'ha mai avuto.

Prendi un raggio di sole, fallo volare là dove regna la notte.

Scopri una sorgente, fa bagnare chi vive nel fango.

Prendi una lacrima, posala sul volto di chi non ha mai pianto.

Prendi il coraggio, mettilo nell'animo di chi non sa lottare.

Scopri la vita, raccontala a chi non sa capirla.

Prendi la speranza e vivi nella sua luce.

Prendi la bontà e donala a chi non sa donare.

Scopri l'amore e fallo conoscere al mondo.

Gandhi

VISITA LA CAPPELLA DELLA MEDAGLIA MIRACOLOSA A PARIGI

VISITA VIRTUALE DEL  SANTUARIO DI LOURDES

VISITA VIRTUALE DEL SANTUARIO DI MEDJUGORJE

VISITA VIRTUALE BASILICA DI  SANT'ANTONIO PADOVA


VISITA VIRTUALE BASILICA PAPALE SAN GIOVANNI IN LATERANO

VISITA VIRTUALE MURO DEL PIANTO (Gerusalemme)

VISITA VIRTUALE SANTUARIO S. MICHELE ARC. (Gargano)


  Proposte del mese  

 

Don Bosco storia e spirito

Don Bosco storia e spirito

Lenti J. Arthur

Don Bosco

Don Bosco

Domenico Agasso, Renzo Agasso,

Don Bosco ti ha sognato Vol. 2

Don Bosco ti ha sognato Vol. 2

Ferdinando Colombo, Severino Baraldi


ASCOLTA
RADIO MARIA


GUARDA TV2000

Miriam12Stelle

“...Un fatto strano avvenuto a Parigi.
Paolo passava gran parte del suo tempo fuori, ed era molto affezionato alla chiesa di San Giacomo sotto il cui portico mendicava. Bisogna aggiungere che la bottiglia era sua fedele compagna e la cirrosi epatica, tra le altre malattie, non lo lasciava mai. Il suo colorito non prometteva niente di buono e la gente del quartiere si aspettava da un giorno all’altro di non vederlo più, senza tuttavia interessarsi da vicino al suo caso.

Comunque un’anima buona della parrocchia, la signora N., aveva incominciato un certo dialogo con lui, rattristata dal fatto di vederlo così atrocemente solo. Aveva anche notato che la mattina, lasciando per qualche momento il suo posto sotto il portico, Paolo entrava in chiesa (cronicamente vuota) e si sedeva su una sedia in prima fila, davanti al tabernacolo, così…senza far niente. Allora gli ha chiesto:

- Paolo, vedo che vai spesso in chiesa: ma come fai a restare un’ora seduto, senza far niente? Non hai un rosario e neppure un libro di preghiere, qualche volta sonnecchi anche un pochino…Cosa fai là? Preghi? –
- Come vuoi che preghi!!!! Dal tempo del catechismo, da ragazzino, ho scordato tutte le preghiere! Non so più niente! Quello che faccio, ma…non è certo complicato: vado verso il tabernacolo dove Gesù è tutto solo, nella sua scatolina, e gli dico: “Gesù! Sono io, Paolo! Vengo a trovarti!” e poi resto per un po’, tanto per essere con lui, ecco! -

La signora N., resta senza parole prende nota; i giorni passano, sempre uguali, ma quel che doveva accadere, accade e Paolo sparisce dal portico. Malato? Forse morto? N. si informa e lo ritrova all’ospedale: va a vederlo. Il povero Paolo sta malissimo, bardato di tubi, il colorito grigiastro tipico dei morenti e con prognosi infausta.

Ritorna il giorno dopo aspettandosi di sentire la triste notizia…Ma no, Paolo sta seduto ben diritto sul letto, rasato di fresco, l’occhio vivo e l’aspetto completamente cambiato. Un’espressione di felicità indescrivibile emana dal suo viso, e anche una luce. La signora N. si frega gli occhi…ma sì, è proprio lui!

- Paolo, ma è incredibile, tu sei resuscitato! Non sei più tu! Cosa ti è successo? -
- Beh…stamattina, non stavo bene; poi, di colpo, ho visto qualcuno ai piedi del mio letto: era bello, ma bello, pieno di luce…Non puoi neanche immaginartelo! Mi sorrideva e mi ha detto:
“Paolo! Sono io, Gesù! Sono venuto a trovarti!”

“Pregare con il cuore?” è andare verso Dio, proprio come si è, con tutto quello che si ha. E quando non si ha niente, andarci con quel niente. Come la povera vedova del Vangelo, Paolo aveva consolato Gesù più di molti altri.


(da “Medjugorje: gli anni ’90. Il trionfo del cuore!” di Suor Emmanuel. Ed. Shalom)

Lascia la tua intenzione di preghiera...
...alla
Grotta di
Lourdes

ImagesTime.com - Free Images Hosting
...alla tomba di
S. Antonio
di Padova


...presso le Clarisse
del Monastero
di San Damiano


ImagesTime.com - Free Images Hosting
...presso il
Monastero
Clarisse
Santa Caterina


ImagesTime.com - Free Images Hosting
 

L'ex cattedrale di San Pietro di Sorres è una chiesa della Sardegna in stile romanico. Il tempio, monumento nazionale dal 1894, si trova su un colle di origine vulcanica in territorio del comune di Borutta piccolo centro del Meilogu, in provincia di Sassari.

Edificata tra il XII e il XIII secolo, fu cattedrale della non più esistente diocesi di Sorres fino al 1503. Dal 1950 la chiesa e l'attiguo monastero ospitano una comunità di monaci benedettini.

 
     

ORARI MESSE IN DIRETTA

 

Santuario di Sant'Ignazio da Laconi (Cagliari)

Tutti i giorni: ore 18.00

 

Santuario Nostra Signora di Bonaria (Cagliari)

Tutti i giorni: ore 18.00

 

Parrocchia di San Giorgio in Stazzano (Al)

Domenica: ore 9.00 e ore 11.00

Parrocchia Gesù Redentore - Riccione Alba

Feriali          ore 8.30

Prefestivi     ore 18.00

Festivi          ore 8.30, 11.00, 18.00

Visualizzare un brano della Bibbia

Brano da visualizzare:
      

Versione/i da visualizzare:

Aiuto per visualizzare un brano della Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Parola o frase da ricercare:
      

Versione da ricercare:

Brano in cui ricercare:
      

Aiuto per ricercare un'espressione della Bibbia

Un servizio di La Bibbia.

Liturgia delle Ore
Radio Padre Matteo Ricci
libreria del santo

Motori di ricerca:

LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online

 Cerca un Santo
Google Custom Search
Create your own banner at mybannermaker.com!
sito internet
In classifica
miriam12stelle.jimdo.com