Condividi Miriam12Stelle:

PREGHIERE VIDEO

Firma
anche tu
il libro
degli ospiti
...
Inserisci
Miriam
12
Stelle
tra i tuoi siti preferti...
Grazie!
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
Libro in evidenza

IO STO CON LA CHIESA

NetCrIM - Risorse Cristiane on line
www.parrocchie.eu
Categorico: ogni sito la sua categoria e viceversa!
     
 

Votami qui:

 
     

 

miriam12stelle.jimdo.com

Votaci su Net-Parade.it
Aggiungi alla pagina personalizzata di Google
Locations of visitors to this page
Registra il tuo sito nei motori di ricerca
(dal libro "Pregate, Pregate, Pregate", editrice Shalom)

Si vivono tempi difficili, insicuri e dolorosi. Oggi il dragone rosso domina nel mondo ed è riuscito a costruire una civiltà atea.

 

L'uomo, ingigantito dal progresso tecnico e scientifico, si è messo al posto di Dio ed ha costruito una nuova civiltà secolare.

Questo radicale rifiuto di Dio è i lvero castigo per l'odierna società.

 

Essendo Dio il Salvatore e Gesù Cristo il solo Redentore dell'uomo, l'umanità oggi può salvarsi alla condizione che ritorni al Signore. Altrimenti essa corre il pericolo di distruggersi con le sue stesse mani.

Ma come può essere salvata, se continua con ostinazione a rifiutare Dio, che solo può condurla alla salvezza?

 

Qui entra la funzione di Maria a motivo della sua maternità.

Maria è madre di Gesù ed è stata costituita da Gesù vera madre di tutti gli uomini.

Maria è dunque Madre anche degli uomini di oggi, di questa umanità ribelle e così lontana da Dio.

 

Suo compito materno è quello di salvarla. E la Madonna, per poterla salvare, vuole farsi strada del suo ritorno al Signore. Lei agisce in ogni maniera e si dà molto da fare per questo ritorno. Ecco il significato di tante sue manifestazioni straordinarie, che oggi sono così numerose: vuole farci comprendere che la Mamma Celeste è presente ed opera in mezzo ai suoi figli.

Ella vuole agire di persona, ma non direttamente.

 

Può agire attraverso quei figli che si consacrano al suo Cuore Immacolato, che si affidano a Lei completamente, in modo che in loro Lei stessa può stessa può vivere e manifestarsi.

La perfezione dell'affidamento alla Madonna si sviluppa attraverso quattro tappe successive: abituarsi a vivere con Maria; lasciarsi da Lei interiormente trasformare; entrare con Lei in una comunione di cuori, finalmente rivivere Maria. Il cammino della consacrazione, è dunque questo: lasciare che Maria viva ed operi in noi.

 

Così l'umanità di oggi potrà giungere alla salvezza sulla strada dell'amore materno di Maria, che diventa il canale attraverso il quale può giungere a tutti l'amore misericordioso di Gesù.

Si comprende anche perchè il Papa Giovanni Paolo II, nell'atto di consacrazione o affidamento al Cuore Immacolato di Maria, vede il mezzo più efficace per ottenere il dono della divina Misericordia sulla Chiesa e su tutta l'umanità (Dives in Misericodia,15).

 

E si illumina di profondo siginificato il gesto, sovente da alcuni criticato, e che spesso ripete con fervore ed intima gioia dell'anima, della sua personale consacrazione a Maria.

 

"Oh, quanto profondamente sentiamo il bisogno di consacrare per l'umanità e per il mondo: per il mondo contemporaneo!...Oh, quanto ci fa male quindi tutto ciò che, nella Chiesa e in ciascuno di noi, si oopone alla santità ed alla consacrazione! ...Siano benedette tutte quelle anime che obbediscono alla chiamata dell'eterno Amore. siano benedetti coloro che, giorno dopo giorno, con inesausta generosità, accolgono il tuo invto, o MAdre, a fare quello che dice il tuo Gesù, e danno alla Chiesa ed al mondo una serena testimonianza di vita ispirata al Vangelo" (Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria di Giovanni Paolo II fatta il 13 maggio 1982 a Fatima).

(Don Stefano Gobbi, 1986)


 

CONSACRAZIONE DI SE STESSO

A GESU' CRISTO SAPIENZA INCARNATA

PER LE MANI DI MARIA

 
 

(Questo atto di consacrazione è tratto dall'opera

di S. Luigi Maria Grignion di Montfort: L'amore di Gesù eterna Sapienza).

 
     
 

O Sapienza eterna ed incarnata! O amabilisimo e adorabilissimo Gesù, vero Dio e vero Uomo, Figlio unico dell'eterno Padre e di Maria sempre Vergine! 

Io ti adoro profondamente nel seno e negli splendori del Padre, durante l'eternità, e nel seno verginale di Maria, tua degnissima Madre, nel tempo dell'Incarnazione.

 

Ti ringrazio perchè ti sei annientato prendendo la forma d'uno schiavo, per liberarmi dalla crudele schiavitù del demonio; ti lodo e ti glorifico per aver voluto sottometterti a Maria, tua santa Madre, in ogni cosa, al fine di rendermi per mezzo di lei tuo schiavo fedele.

 

Ma, ohimè ingrato e infedele che sono! Non ho mantenuto i voti e le promesse che ti ho fatto così solennemente nel santo Battesimo e non ho adempito ai miei obblighi. Non merito d'essere chiamato tuo figlio e tuo schiavo. E siccome non c'è nulla in me che non meriti le tue ripulse e il tuo sdegno, non oso più avvicinarmi da solo alla tua santissima ed augustissima Maestà.

 

Ma ricorrerò all'intercessione della tua santa Madre, che mi hai assegnata come mediatrice presso di te: per mezzo suo spero di ottenere da te la contrizione e il perdono dei miei peccati, l'acquisto e la conservazione della sapienza.

Ti saluto dunque, o Maria Immacolata, tabernacolo vivente della Divinità, in cui nascosta la Sapienza eterna vuol essere adorata dagli angeli e dagli uomini.

 

Io ti saluto, o Regina del cielo e della terra, al cui impero è sottomesso ogni suddito di Dio. Ti saluto, rifugio sicuro dei peccatori, la cui misericordia non mancò mai a nessuno. Esaudisci i desideri che ho della divina Sapienza e ricevi i voti e le offerte che la mia pochezza ti presenta.

 
 

Io ... (dire il proprio nome), peccatore infedele, rinnovo e riaffermo nelle tue mani i voti del mio Battesimo: rinunzio per sempre a satana, alle sue vanità e alle sue opere, e mi dò interamente a Gesù Cristo, Sapienza incarnata, per portare dietro a lui la mia croce tutti i giorni della mia vita.

 

E affinchè gli sia più fedele di quanto lo fui fin qui, io ti eleggo oggi, o Maria, alla presenza di tutta la corte celeste, per mia Madre e Padrona. A te abbandono e consacro, come schiavo, il mio corpo e l'anima mia, i miei beni interiori ed esteriori, e il valore stesso delle mie azioni buone, passate, presenti e future, lasciandoti intero e pieno diritto di disporre di me e di quanto mi appartiene, senza eccezione, secondo il tuo beneplacito, per la maggior gloria di Dio nel tempo e nell'eternità.

 

Ricevi, o Vergine benigna, questa piccola offerta della  mia schiavitù, in onore ed unione della sottomissione che la Sapienza eterna si compiacque avere alla tua maternità, in omaggio al potere che entrambi avete su questo miserabile peccatore, in ringraziamento dei privilegi di cui ti favorì la santissima Trinità.

 

Dichiaro che d'ora innanzi io voglio, qual tuo vero schiavo, cercare il tuo onore e la tua obbedienza in ogni cosa.

 

O Madre ammirabile! presentami al tuo caro Figlio, in qualità d'eterno schiavo, affinchè avendomi riscattato per mezzo tuo, per mezzo tuo mi riceva.

O Madre di Misericordia! concedimi la grazia di ottenere la vera sapienza di Dio e di mettermi nel numero di quelli che tu ami, ammaestri, guidi, nutri e proteggi come tuoi figli e tuoi schiavi.

O Vergine fedele, rendimi in tutte le cose un così perfetto discepolo, imitatore e schiavo della Sapienza incarnata, Gesù Cristo, tuo Figlio, affinchè io giunga, per tua intercessione e a tuo esempio, alla pienezza della sua età sulla terra e della sua gloria in cielo. Amen.

 

 


PREGHIERA DI CONSACRAZIONE

AL CUORE IMMACOLTA DI MARIA

 
     

O Cuore Immacolato di Maria,

ardente di bontà,

mostra il tuo amore

verso di noi.

La fiamma del tuo cuore, o Maria,

scenda su tutti gli uomini.

 

Noi ti amiamo tanto.

Imprimi nei nostri cuori

il vero amore

così da avere

un continuo desiderio di te.

 

O Maria,

umile e mite di cuore,

ricordati di noi

quando siamo nel peccato.

Tu sai che tutti gli uomini peccano.


Donaci,

per mezzo del tuo Cuore Immacolato

la salute spirituale.

Fa' che sempre

possiamo guardare

alla bontaà del tuo Cuore materno

e che ci convertiamo

per mezzo della fiamma

del tuo Cuore.

Amen.



CONSACRAZIONE ALLA MADONNA

 
     

O Maria,

Regina del mondo,

Madre di bontà,

fiduciosi nella tua intercessione,

noi affidiamo a te

le nostre anime.

Accompagnaci ogni giorno

alla fonte della gioia.

Donaci il Salvatore.

Noi ci consacriamo a te,

Regina dell'Amore.

Amen.



ATTO DI SPECIALE AFFIDAMENTO A MARIA

 
     

MARIA, Madre di Gesù

e Madre mia,

in questo giorno

io, piccolo figlio tuo,

mi consacro totalmente a te,

per vivere una vita santa:

per essere

tuo piccolo servo

perchè tu, dolce Madre,

possa contare

sempre du di me,

e possa aiutarti a portare

a compimento in me

il disegno d'amore

che il Padre ha

su ognuno di noi.

 

Donami, o Madre di Gesù

e Madre mia,

la grazia di essere

sempre fedele

alla Chiesa e

al santo Padre,

e, unito a te,

amare e adorare

il Signore Gesù.

Così sia!


 

ATTO DI CONSACRAZIONE

AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA

 
 

(Tratto dal libro: "Ai Sacerdoti figli prediletti della Madonna"

a cura del Centro Internazionale Movimento Sacerdotale Mariano).

 
 

Vergine di Fatima, Madre di Misericordia, Regina del Ceilo e della terra, rifugio dei peccatori, noi ci consacriamo in modo specialissimo al tuo Cuore Immacolato.

 

Con questo atto di consacrazione intendiamo vivere con te e per mezzo di te tutti gli impegni assunti con la nostra consacrazione battesimale; c'impegnamo altresì ad operare in noi quell0interiore conversione tanto richiesta dal Vangelo, che ci liberi da ogni attaccamento a noi stessi e ai facili compromessi col mondo per essere, come te, solo disponibili a fare sempre la volontà del Padre.

 

E mentre intendiamo affidare a te, Madre dolcissima e misericordiosa, la nostra esistenza e vocazione cristiana, perchè tu ne disponga per i tuoi disegni di salvezza in questa ora decisiva che grava sul mondo, c'impegnamo a viverla secondo i tuoi desideri, in particolare per quanto riguarda un rinnovato spirito di preghiera e di penitenza, la partecipazione fervorosa alla celebrazione dell'Eucarstia e all'apostolato, la recita quotidiana del Santo Rosario ed un austero modo di vita, conforme al Vangelo, che sia a tutti di buon esempio nell'osservanza della Legge di Dio, nell'esercizio delle virtù cristiane, specialmente della purezza.

 

Ti promettiamo ancora di essere uniti al Santo Padre alla Gerarchia ed ai nostri Sacerdoti, così da porre una barriera al processo di contestazione del MAgistero, che minaccia le fondamenta stesse della Chiesa.

 

Sotto la tua protezione vogliamo anzi essere gli apostoli di questa, oggi tanto necessaria, unità di preghiera e di amore al Papa su cui invochiamo da te una pseciale protezione.

 

Infine ti promettiamo di condurre le anime con cui verremo a contatto, in quanto ci è possibile, ad una rinnovata devozione verso di Te.

 

Consapevoli che l'ateismo ha fatto naufragare nella fede un gran numero di fedeli, che la dissacrazione è entrata nel Tempio santo di Dio, che il male e il peccato sempre più dilagano nel mondo, osiamo alzare fiduciosi gli occhi a te, Madre di Gesù e Madre nostra misericordiosa e potente, ed invocare ancora oggi ed attendere da te la salvezza per tutti i tuoi figli, o clemente, o pietosa, o dolce Vergine Maria.

 

 


ATTO DI CONSACRAZIONE DEI GIOVANI

A MARIA SANTISSIMA

 
     

MARIA, Madre di Gesù

e Madre mia,

in questo giorno

io, piccolo figlio tuo,

mi consacro totalmente a te,

per vivere una vita santa:

per essere

tuo piccolo servo

perchè tu, dolce Madre,

possa contare

sempre du di me,

e possa aiutarti a portare

a compimento in me

il disegno d'amore

che il Padre ha

su ognuno di noi.

 

Donami, o Madre di Gesù

e Madre mia,

la grazia di essere

sempre fedele

alla Chiesa e

al santo Padre,

e, unito a te,

amare e adorare

il Signore Gesù.

Così sia!



CONSACRAZIONE

A MARIA

 
  (di S. Massimiliano M. Kolbe)
 

O Immacolata,

Regina del Cielo

e della terra,

Rifugio dei peccatori

e Madre nostra

amorosissima

cui Dio volle affidare

l'intera economia

della misericordia,

io, indegno peccatore,

mi prostro ai tuoi piedi,

supplicandoti umilmente

di volermi accettare

tutto e completamente

come cosa e proprietà tua,

e di fare ciò che ti piace

di me e di tutte le facoltà

della mia anima

e del mio corpo,

di tutta la mia vita,

morte ed eternità.


Disponi pure, se vuoi,

di tutto me stesso,

senza alcuna riserva,

per compiere ciò

che è stato detto di te:


"Ella ti schiaccerà il capo",

come pure:

"Tu sola hai distrutto

tutte le eresie

del mondo intero",

affinchè nelle tue mani

immacolate

e misericordiosissime

io divenga uno strumento

utile per innestare

e incrementare

il più fortemente possibile

la tua gloria

in tante anime smarrite

e indifferenti

e per estendere in tal modo,

quanto più è possibile,

il benedetto Regno del

Santissimo Cuore di Gesù.


Dove tu entri, infatti,

ottieni la grazia

della conversione

e santificazione,

perchè ogni grazia scorre,

attraverso le tue mani,

dal Cuore dolcissimo

di Gesù fino a noi.


Concedimi di lodarti,

o Vergine Santissima.

Dammi la forza

contro i tuoi nemici.


 

ATTO DI CONSACRAZIONE

DELLA NOSTRA VITA

A CRISTO ATTRAVERSO MARIA

PERCHE' LA CHIESA DIVENTI

SORGENTE DI VITA NUOVA

PER TUTTI GLI UOMINI

 
     
 

Maria, tu sei

la Madre di Cristo,

Madre della Comunione

che tuo Figlio ci dà,

come dono sempre nuovo

e potente

che è un gusto

di vita nuova.

Attraverso di te perciò

noi consacriamo

tutto noi stessi,

tutte le sofferenze che

tuo Figlio sceglie per noi

e la nostra stessa vita,

affinchè tu diventi

la Madre della Vita

e Cristo doni a tutti gli uomini

lo stesso gusto di vita nuova

che ha donato a noi.

Amen.

 

 

 

CONSACRAZIONE A MARIA

DEL SANTUARIO DI SAN VITTORINO (Roma)

 
     
 

O Vergine di Fatima di Misericordia,

Regina del Cielo e della terra,

rifugio dei peccatori,

noi ci consacriamo al Tuo cuore Immacolato.

Ti consacriamo i nostri cuori, le nostre anime,

le nostre famiglie,

tutte le nostre cose.

E affinchè questa Consacrazione

sia veramente efficace e duratura,

rinnoviamo oggi le promesse del nostro Battesimo

e della Cresima,

impegnandoci a vivere da buoni cristiani,

fedeli a Dio,

alla Chiesa, al Papa.

Vogliamo recitare il Rosario,

prendere parte all'Eucarestia,

dare importanza al primo sabato del mese

e operare per la conversione dei peccatori.

Ti promettiamo ancora,

o Vergine Santissima,

di zelare il Tuo culto benedetto

per affrettare,

con la nostra Consacrazione al Tuo Cuore Immacolato

e mediante la Tua intercessione

l'avvento del Regno di Gesù nel mondo.

Amen.

 

 

 

CONSACRAZIONE DEI MALATI

ALLA MADONNA

 
     
 

1) O Vergine Maria, Madre di Dio e Madre mia, che sul Calvario fosti presente alla crocifissione e morte di tuo figlio Gesù, abbi compassione di questo povero mio corpo sofferente e per i meriti delle tue pene ottienimi sollievo e conforto. Io mi consacro a te con tutti i miei dolori e pene.

Ave, o Maria

2) O Vergine Maria, Madre di Dio e MAdre mia, che vedesti tanti ammalati guarire sotto la mano benedicente del tuo Figlio Gesù, dammi la fede nella sua misericordiosa onnipotenza affinchè, se piace a lui, mi renda il dono della salute e della serenità. Io mi consacro a te con tutti i miei dolori o pene.

Ave, o Maria

3) O Vergine Maria, Madre di Dio e MAdre mia, che vedesti il tuo Figlio Innocente soffrire i più grandi dolori per i miei peccati aiutami a portare con pazienza queste mie sofferenze in espiazione delle mie colpe, a maggiore purificazione e santificazione della mia anima, per la conversione dei peccatori, per la pace nel mondo e la missione della Chiesa. Io mi consacro a te con tutti i miei dolori e pene.

Ave, o Maria

 

 

 

CONSACRAZIONE

ALLA MADONNA DELLE GRAZIE "PELLEGRINA"

 
     
 

O Vergine Immacolata, madre di Dio e regina dell'universo, consolatrice degli afflitti e conforto dei tribolati, tu che hai schiacciato la testa al serpente maligno, allontana dalla mia anima ogni influsso diabolico. Libera la mia famiglia da tutti i mali fisici e morali; non permettere mai che satana penetri nella mia casa per mettere scompiglio o disgregare la famiglia. Sei tu, o Maria, la debellatrice delle potenze infernali; mi rifugio sotto il tuo manto materno; concedimi la grazia che umilmente ti chiedo...

O Vergine Immacolata, piena di grazie, aiuto dei cristiani, proteggi e benedici sempre coloro che ti invocano nelle varie necessità. Sii per me dolce, ciecamente e pia, o Beata Vergine Maria. Così sia.

Ave, o Maria

 

 

(dal libro "Pregate, Pregate, Pregate", editrice Shalom)