Condividi Miriam12Stelle:


Citazione spirituale

www.libreriadelsanto.it

 www.libreriadelsanto.it

Firma
anche tu
il libro
degli ospiti
...
Inserisci
Miriam
12
Stelle
tra i tuoi siti preferti...
Grazie!
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
Libro in evidenza
Giorno per giorno verso il Natale

Giorno per giorno verso il Natale

Carlo Maria Martini

IO STO CON LA CHIESA

Dio, abbi pietà di me peccatore
     
  Preghiera per la guarigione fisica
 
     
 

Signore Gesù,

credo che sei vivo e risorto.

Credo che sei presente realmente

nel Santissimo Sacramento dell'altare

e in ciascuno di noi che crediamo in Te.

 

Ti lodo e ti adoro.

Ti rendo grazie, Signore,

come Pane vivo disceso dal cielo.

Tu sei la pienezza della vita,

Tu sei la risurrezione e la vita,

Tu, Signore, sei la salute dei malati.

 

Oggi ti voglio presentare tutti i miei mali,

perchè Tu sei uguale ieri, oggi e sempre

e Tu stesso mi raggiungi

dove mi trovo.

 

Tu sei l'eterno presente e mi conosci.

Ora, signore, ti chiedo d'aver compassione di me.

 

Visitami per il tuo Vangelo,

affinchè tutti riconoscano

che Tu sei vivo, nella tua Chiesa, oggi;

e che si rinnovi la mia fede e la mia fiducia in Te;

te ne supplico, Gesù.

 

Abbi compassione delle sofferenza del mio corpo,

del mio cuore e della mia anima.

 

Abbi compassione di me, Signore, benedicimi

e fa che possa riacquistare la salute.

 

Che cresca la mia fede

e che mi apra alle meraviglie del tuo amore,

perchè sia anche testimone

della tua potenza e della tua compassione.

 

Te lo chiedo, Gesù,

per il potere delle tue sante piaghe

per la tua santa Croce e per il tuo Preziosissimo Sangue.

 

Guariscimi, Signore.

Guariscimi nel corpo,

guariscimi nel cuore,

guariscimi nell'anima.

Dammi la vita, la vita in abbondanza.

Te lo chiedo per l'intercessione

di Maria Santissima, tua Madre,

la Vergine dei dolori,

che era presente, in piedi, presso la tua Croce;

che fu la prima a contemplare le tue sante piaghe,

e che ci hai dato per Madre.

 

Tu ci hai rivelato

d'aver preso su di te i nostri dolori

e per le tue sante piaghe siamo stati guariti.

 

Oggi, Signore,

ti presento con fede tutti i miei mali

e ti chiedo di guarirmi completamente.

 

Ti chiedo, per la gloria del Padre del cielo,

di guarire anche i malati della mia famiglia

e i miei amici.

Fa che crescano nella fede,

nella speranza

e che riacquistino la salute

per la gloria del tuo nome.

 

Perchè il tuo regno conituni ad estendersi sempre più

nei cuori attraverso i segni e i prodigi del tuo amore.

 

Tutto questo, Gesù, te lo chiedo

perchè sei Gesù.

 

Tu sei il Buon Pastore

e noi tutti siamo le pecorelle del tuo gregge.

 

Sono così sicuro del tuo amore,

che prima ancora di conoscere il risultato

della mia preghiera,

ti dico con fede:

grazie, Gesù, per tutto quello che farai

per me e per ciascuno di loro.

Grazie per i malati che stati guarendo ora,

grazie per quelli che stai visitando con la tua Misericordia.

(p. Emiliano Tardif)

 

 

PREGHIERA DEI SOFFERENTI

"Signore abbi pietà di me,

perchè sono infermo

e sono in una profonda tristezza".

Ma se tu vuoi,

puoi guarirmi.


Puoi illuminare il medico

nel diagnosticare il mio male;

puoi rendere più efficaci le cure

e gli interventi

per liberarmi dalle cause della malattia.


Puoi darmi forza

per reagire al dolore

e collaborare con chi

mi vuoi guarire.


La mia guarigione

sarà consolazione

per coloro ai quali

è a cuore

la mia salute,

premio per quanti

si sono affaticati

attorno al mio letto,

stimolo per me a guaire

anche nell'anima,

perchè viva semmpre

unito a te,

che mi hai dato la vita

per poter vivere eternamente

la vita divina.


Ti chiedo tutto per i meriti di Cristo

e l'intercessione della Madre sua

la Madonna della salute. Amen.

 
PREGHIERA PER LA GUARIGIONE INTERIORE
 
 

Padre di bontà, Padre di amore,

ti benedico, ti lodo e ti ringrazio

perchè per amore ci hai dato Gesù.

 

Grazie, Padre, perchè alla luce del tuo Spirito

comprendiamo che Lui è la luce, la verità,

il Buon Pastore,

che è venuto perchè noi abbiamo la vita

e l'abbiamo in abbondanza.

 

Oggi, Padre, mi voglio presentare

davanti a te come tuo Figlio.

Tu mi conosci per nome.

Volgi i tuoi occhi di Padre amoroso sulla mia vita.

Tu conosci il mio cuore

e le ferite della mia vita.

Tu conosci tutto quello che avrei voluto fare

e che non ho fatto;

quello che ho compiuto io

e il male che mi hanno fatto gli altri.

Tu conosci i miei limiti,

i miei errori e il mio peccato.

Conosci i traumi e i complessi della mia vita.

 

Oggi, Padre, ti chiedo,

per l'amore verso il tuo figlio Gesù Cristo,

di effondere sopra di me il tuo Santo Spirito,

perchè il calore del tuo amore salvifico

penetri nel più intimo del mio cuore.

Tu che sani i cuori affranti e fasci le ferite,

guarisci qui ed ora la mia anima,

la mia mente, la mia memoria

e tutto il mio spirito.

 

Entra in me, Signore Gesù,

come entrasti in quella casa,

dove stavano i tuoi discepoli pieni di paura.

Tu apparisti in mezzo a loro e dicesti:

"Pace a voi".

Entra nel mio cuore e donami la pace;

riempimi d'amore.

Noi sappiamo che l'amore scaccia il timore.

     
     

Passa nella mia vita e guarisci il mio cuore.

Sappiamo, signore Gesù,

che tu lo fai sempre, quando te lo chiediamo;

e io te lo sto chiedendo con Maria, nostra Madre,

che era alle nozze di Cana

quando non c'era più vino

e tu rispondesti al suo desiderio

cambiando l'acqua in vino.

Cambia il mio cuore e dammi un cuore generoso

un cuore affabile, pieno di bontà,

un cuore nuovo.

 

Fa spuntare in me

i frutti della tua presenza.

Donami i frutti del tuo Spirito

che sono amore, pace e gioia.

 

Che scenda su di me

lo spirito delle beatitudini,

perchè possa gustare

e cercare Dio ogni giorno,

vivendo senza complessi e senza traumi

insieme agli altri,

alla mia famiglia,

ai miei fratelli.

 

Ti rendo grazie, o Padre,

per quello che oggi stai compiendo nella mia vita.

Ti ringrazio con tutto il cuore,

perchè mi guarisci,

perchè mi liberi,

perchè spezzi le mie catene e mi doni la libertà.

 

Grazie, Signore Gesù,

perchè sono tempio del tuo spirito

e questo tempio non si può distruggere,

perchè è la casa di Dio.

Ti ringrazio, Spirito Santo, per la fede,

per l'amore che hai messo nel mio cuore.

come sei grande, Signore, Dio Trino ed Uno!

Che Tu sia benedetto e lodato, o Signore.

(p. Emiliano Tardif)

 
   
PREGHIERA DI GUARIGIONE
 

O Signore, grazie: per la tua vita,

grazie, per il tuo Amore,

grazie per la tua Pace,

grazie per tutti i tuoi doni.

 

O Tu che hai detto sì alla Madonna,

hai portato tutte le grazie che mancavano,

donaci la tua grazia:

la grazia della Fede,

la grazia dell'Amore.

 

Abbiamo bisogno di pace,

abbiamo bisogno dell'amore,

abbiamo bisogno della serenità,

abbiamo bisogno della tranquillità.

 

Abbiamo perso molto

quando abbiamo perso Te,

qaundo abbiamo dimenticato

come si fa a pregarti.

Signore, donaci questi doni;

 

donaci la preghiera,

donaci la fede,

donaci la fiducia,

donaci l'ubbidienza,

donaci l'umiltà.

 

O beata Vergine,

desideriamo riempire la lampada vuota

della nostra vita con olio della tua Grazia,

aiutaci, aiuta ognuno di noi;

 

Signore, aiuta chi soffre,

chi sta nel buio, chi è lontano,

chi sta seduto sulla sua tomba,

chi ha perso la gioia di vivere.

 

O Gesù, tocca questa nostra tomba,

resuscitaci, liberaci dalla morte

del peccato,

donaci la tua pace, il tuo Amore,

la tua Grazia, resuscitaci con Te,

resuscita in noi l'Amore,

resuscita in noi la Fede,

resuscita nei nostri giovani

la vera vita Cristiana

fai che comprendano

il grande valore della obbedienza,

rendili uomini nuovi.

 

O Padre,

ecco la tua Chiesa,

i tuoi figli.

 

Apri le mani, Gesù,

perchè tu sei la nostra benedizione

e benedici questi tuoi figli

benedici tutti i malati

che soffrono nel corpo e nella mente.

 

Riempi tutti i cuori della tua Pace,

della tua gioia.

Apri, o Signore Gesù,

il tuo cuore e riempi

il nostro della tua gioia.

 

Riempi la nostra vita

con la Pace,

tu sei la nostra Benedizione,

  dal tuo cuore è uscita

ed è nata la nostra benedizione.

 

O benedici tutti noi,

riempici di pace, quella che ci hai lasciata,

che hai donata alla Chiesa

e che noi abbiamo perso.

 

Oh, donaci questa tua pace, o Cristo,

desideriamo recare te solo

quale strumento di Pace,

desideriamo diventare anche noi

uno strumento di Pace;

 

nutrire tutti,

vivere per tutti,

distribuire a tutti

questo prezioso tuo dono:

la tua pace!

 

O Gesù,

abbiamo bisogno di Te,

Tu sei il nostro Dio,

Tu sei la nostra guida,

Tu sei la nostra salvezza,

Tu sei la nostra benedizione.

Apri le tue mani e proteggi tutti.

 

Benedici le nostre famiglie,

benedici tutti quelli che soffrono,

benedici quei nostri fratelli

che non sono amati,

quelli feriti nell'anima,

quelli che languono nelle carceri.

 

Benedici tutti quelli che vivono

la frustrazione dei loro progetti falliti,

i frutti della loro ambizione.

 

Benedici tutti quelli che oggi

sono ancora nel buio

e che vogliono ricondursi a Te,

nella tua luce.

 

Gesù, benedici tutti

quelli che stanno consumandosi

dal male inesorabile o dall'AIDS.

Oh, toccali, guariscili...

 

Tocca tutti noi,

malati nell'anima

sempre pronti a giudicare

e mai a giudicare

e mai a giudicarci.

 

Salvaci, Gesù,

cambiaci tu,

portatore di pace,

riempi tutti della tua pace.

 

Benedici tutti

e proteggici.

 

O miei cari figli

vi benedica l'Onnipotente Dio.

 

Nel nome del Padre, del Figlio

e dello Spirito Santo.

Amen.

(P. Jozo)

 

 

  PREGHIERA DI LIBERAZIONE  
 

SALMO 90

Beato chi si pone sotto la protezione dell'Altissimo.
 
 

Tu che abiti al riparo dell'Altissimo

e dimori all'ombra dell'Onnipotente,

dì al Signore:

"Mio rifugio e mia fortezza,

mio Dio, in cui confido".

 

Egli ti libererà dal laccio del cacciatore,

dalla peste che distrugge.

Ti coprirà con le sue penne,

sotto le sue ali troverai rifugio.

 

La sua fedeltà ti sarà scudo e corazza;

non temerari i terrori della notte

nè la freccia che vola di giorno,

la peste che vaga nelle tenebre,

lo sterminio che devasta a mezzogiorno.

 

Mille cadranno al tuo fianco

e diecimila alla tua destra;

ma nulla ti potrà colpire.

 

Solo che tu guardi,

con i tuoi occhi vedrai il castigo degli empi.

 

Poichè tuo rifugio è il Signroe

e hai fatto dell'Altissimo la tua dimora.,

non ti potrà colpire la sventura,

nessun colpo cadrà sulla tua tenda.

 

Egli darà ordine ai suoi angeli

di custodirti in tutti i tuoi passi.

 

Sulle loro mani ti porteranno

perchè non inciampi nella pietra il tuo piede.

Camminerai su aspidi e vipere,

schiaccerai leoni e draghi.

 

Lo salverò, perchè a me si è affidato;

lo esalterò, perchè ha conosciuto il mio nome.

 

Mi invocherà e gli darò risposta;

presso di Lui sarò nella sventura,

lo salverò e lo renderò glorioso.

 

Lo sazierò di lunghi giorni

e gli nostrerò la mia salvezza.

 

 

LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online